Luigi Di Maio mette in liquidazione la ditta del padre, intanto procedimento abbattimento avviato - BlogItalia.News

Luigi Di Maio mette in liquidazione la ditta del padre, intanto procedimento abbattimento avviato

Luigi Di Maio ha deciso di liquidare l’azienda del padre. Mentre la procedura di abbattimento dei manufatti abusivi è stata avviata

A Bruno Vespa, che a Porta a Porta gli chiede conto dell’affaire che lo ha visto coinvolto nell’azienda di famiglia, Luigi Di Maio risponde così: «Ho messo in liquidazione l’azienda perché già da un anno era fuori attività e non aveva più commesse. La Boschi? Non accetto parallelismi». Come annunciato nei giorni scorsi dal vicepremier è arrivato il momento di mandare in pensione la ditta.

Giuseppe Di Maio, fratello di Luigi, è stato nominato liquidatore della Ardima Srl. Una mossa per provare a spegnere le polemiche. Nelle prossime ore, però, saranno notificati ad Antonio Di Maio gli atti di avvio del procedimento per l’abbattimento dei manufatti abusivi sul terreno di Mariglianella. Il sindaco quasi omonimo Felice Di Maiolo è amareggiato: «Mi sono arrivate un po’ di telefonate di insulti. Il clima è pesante.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Salvini difende apertamente Di Maio: “A questi pseudo giornalisti dico: Basta!” (video)

Sui social stanno scrivendo di tutto: che sono uno sciacallo, ma è vero il contrario. Non ho mai strumentalizzato questa vicenda». Avrebbe potuto, visto che è di Forza Italia. Ma conosce il papà del vicepremier ed è imprenditore edile come lui: «Fino al ‘92 il geometra Di Maio ha vissuto a Mariglianella. È una famiglia perbene». Intanto parte la procedura di demolizione: «Non c’è stata alcuna accelerazione — assicura Di Maiolo —, sono atti normali».

 

FONTE: https://www.corriere.it/politica/18_dicembre_04/m5s-antonio-di-maio-abusi-edilizi-terreno-di-maio-comune-da-via-demolizione-56af0ba8-f7c8-11e8-bfca-f74cf4634191.shtml

Potrebbe interessarti anche:

Segnala a Zazoom - Blog Directory