Marco Travaglio silura Berlusconi: "E' un delinquente, avrebbe l'ergastolo con le leggi di questo governo" - BlogItalia.News

Marco Travaglio silura Berlusconi: “E’ un delinquente, avrebbe l’ergastolo con le leggi di questo governo”

Marco Travaglio il direttore del fatto, silura Silvio Berlusconi, chiamandolo delinquente. Inoltre spiega che con le leggi del nuovo governo, oggi avrebbe 50 processi e sicuramente l’ergastolo

Il direttore del Fatto quotidiano Marco Travaglio batte il proprio record di insulti e invettive manettare contro Silvio Berlusconi. Nel suo editoriale di giovedì 20 dicembre scrive della Spazzacorrotti e inanella una serie di “perle” giustizialiste contro il leader del Cav che vi riproponiamo in sequenza: Berlusconi, scrive Travaglio, “è sinceramente convinto che ogni cittadino passi le sue giornate a corrompere il prossimo”, se la legge Bonafede fosse stata in vigore ai tempi di Mani Pulite “lui oggi sarebbe praticamente all’ergastolo” perché  “alcune delle tante mazzette che ha pagato e sono rimaste occulte sarebbero state scoperte dai nuovi agenti sotto copertura o denunciate dai corrotti in cambio dei nuovi sconti di pena”, avrebbe cioè “subìto non 30 processi, ma almeno 50” e il blocco della prescrizione dopo la prima sentenza “avrebbe trasformato quasi tutte le sue prescrizioni in condanne definitive”.

E giù ritratto impressionistico di All Iberian, telefonata Consorte-Fassino, Compravendita senatori: se tutto fosse andato come sognava da sempre Travaglio, il Cav sarebbe stato fatto fuori dalla politica per via giudiziaria già da inizio anni Duemila, altro che 2013. “Quindi sì – conclude Travaglio citando in parte lo stesso Silvio – la Spazzacorrotti è pericolosissima. Per i delinquenti”.

LEGGI ANCHE: Europee, neanche Toti di Forza Italia crede alla candidatura di Berlusconi

FONTE: https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/13412606/marco-travaglio-silvio-berlusconi-passa-giorno-corrompere-oggi-sarebbe-ergastolo-spazzacorrotti-bonafede.html
Segnala a Zazoom - Blog Directory