Paolo Bonolis da Renzi ironia sulla lotta alla povertà prende in giro Di Maio e Salvini - BlogItalia.News

Paolo Bonolis da Renzi ironia sulla lotta alla povertà prende in giro Di Maio e Salvini

Paolo Bonolis tira uno show radical chic da Renzi parlando di povertà e prendendo in giro i due ministri Salvini e Di Maio

Paolo Bonolis ieri alla Leopolda a Firenze – che ancora si tiene nonostante i tempi mosci per il Pd-ha preso in giro la coppia governativa Salvini – Di Maioparagonandola a quella composta da Totò e Peppinooppure a Franco e Ciccio o a Boldie De Sica, facendo ironia, tra le altre cose, sull’impegno del governo nella lotta contro la povertà “per decreto”.

Dice Bonolis dal palco: “…perché per decreto la povertà non esiste più”.

Ma Bonolis forse pensa che la maschera dell’ironia lo salvi dalle sue contraddizioni? Certo lui è la persona meno indicata per parlare di povertà.

Lui che è un presentatore strapagato e la cui moglie, Sonia Bruganelli, non perde occasione per ostentare la loro ricchezza, valgano per tutti le foto postate su Instagram del jet privato con cui la coppia si sposta e che scatenarono l’ironia (e le ire) sul Web.

“Seguitemi, criticatemi, fate quello che vi pare: a me su un aereo di linea non mi vedrete più», disse la signora Bonolis in una intervista a Vanity Fair

Poi il marito alla Leopolda fa ironia sul governo e sulla misura sul reddito di cittadinanza per milioni di persone che non ce la fanno ad andare avanti e certo vedono col binocolo non solo il jet privato, ma pure un semplice volo charter.

A PROPOSITO DI BONOLIS: Paolo Bonolis “contro” il Premier Conte in diretta tv

Queste uscite fanno capire come è ridotta l’Italia e spiegano poi molto della rabbia sociale che si scatena sui social a sentire discorsi così provocatori.

Mossa quindi poco astuta sia del presentatore che di Matteo Renzi che se pensava di recuperare consensi con comparsate come questa non fa altro che ottenere l’effetto contrario e portare voti e gradimenti proprio al governo giallo-verde che, almeno, a combattere la povertà ci prova.

Sono proprio atteggiamenti come quelli tenuti da Bonolis e Renzi infatti ad aver determinato la vittoria mondiale del cosiddetto populismo contro i ricconi radical chic che predicano bene e razzolano male.

FONTE: http://www.affaritaliani.it/cronache/paolo-bonolis-fa-lo-show-sulla-poverta-alla-leopolda-567688.html?refresh_ce

La moglie di Bonolis intanto parla della figlia e della sua malattia

Sonia Bruganelli è stata protagonista di un lunga intervista a Matrix, programma di Canale 5 condotto da Nicola Porro.

“Non è facile essere la moglie di Paolo Bonolis” ha confessato Bruganelli – imprenditrice, classe 1974, sposata con il noto conduttore dal 2002 – che poi è tornata a parlare delle polemiche in merito alla foto di un jet privato postata sui social dalla diretta interessata – “Avevo convinto io Paolo a noleggiare il jet, siamo tanti e Silvia, la primogenita, ha dei problemi motori per cui fino a poco tempo fa si spostava solo in carrozzina. Perché non ne parliamo molto? Il dolore è privato, prenderei centomila like, ma è roba solo mia”.

A PROPOSITO DI LEOPOLDA: Elena Boschi look da urlo accolta dalla folla attacca il M5S (VIDEO)

“Quando mi sono sposata ero incinta di tre mesi. Silvia è stata l’evento che ha sconvolto la mia vita. All’inizio ci ha spaventato, è stata un uragano nella nostra esistenza. Quando è nata aveva un problema cardiaco e ha dovuto subire subito alcuni interventi. Durante una di queste operazioni, ci sono state delle complicazioni e lei ha riportato alcuni problemi motori. Io la vedevo così piccola con tutti quei tubicini e avevo paura persino a toccarla, ad allattarla. E poi mi sentivo in colpa per questo.  Temevamo che non potesse camminare o muoversi. E invece oggi Silvia è una ragazzina perfettamente integrata e indipendente, quasi non ha bisogno di aiuto”.

FONTE: https://www.tpi.it/2018/10/21/paolo-bonolis-moglie/

Potrebbe interessarti anche:

Segnala a Zazoom - Blog Directory