Salvini: "Di Maio è leale, giusto che dica la sua, ma sui migranti decido io" - BlogItalia.News

Salvini: “Di Maio è leale, giusto che dica la sua, ma sui migranti decido io”

I porti italiani rimarranno chiusi lo ha deciso il ministro Salvini. Di Maio fa sapere che la decisione è di tutto il governo

Contromano rispetto alla Chiesa, all’Europa, ai sindaci ribelli, alle opposizioni e all’anima pentastellata della maggioranza, Matteo Salvini continua la sua corsa verso i seggi delle Europee e da ogni palco, da ogni piattaforma web, rilancia le sue parole d’ordine: «Crollano gli sbarchi, crollano i permessi umanitari. Volere è potere, io non mollo di un millimetro, avanti tutta!». Un inno di battaglia che mette insieme la questione sicurezza con la vicenda dei migranti alla ricerca di un porto sicuro e che risponde con un secco «no» alle apertura di Giuseppe Conte e Luigi Di Maio.
Per il ministro dell’Interno, deciso a non cedere «a ricatti e menzogne» e a buttare tutta la responsabilità e la vergogna del caso sull’Europa, i porti italiani devono restare chiusi. E se per il ministro del Lavoro l’Italia «deve dare una lezione di umanità a tutta l’Europa» accogliendo le donne e i bambini, Salvini non torna indietro.

«Far entrare dalla finestra quello che è uscito dalla porta non è la linea del governo», rilancia il suo diktat il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani, mentre lui — in un colloquio con Il Messaggero — rincara la dose: «Giusto che Di Maio parli e che dica il suo pensiero. E va benissimo che parlino pure Fico e Di Battista e che si discuta tra di noi e con il premier Conte, ma in materia di migranti quello che decide sono io».

Salvini riconosce la lealtà di Di Maio

Anche se la temperatura dei rapporti tra i due vice si è molto raffreddata, il «capitano» leghista riconosce a Di Maio di essere stato leale e di averlo sostenuto nella battaglia con Orlando, de Magistris, Nogarin e gli altri oppositori della «sua» legge. Non è quindi il ministro del Lavoro l’obiettivo degli strali leghisti. Salvini ha chiaro che sulla vicenda Sea Watch il suo omologo ha voluto dare un segnale all’ala sinistra del Movimento e poi, nel merito, pensa che la proposta di Di Maio, appoggiata da Conte, abbia poca sostanza.

LEGGI ANCHE: Salvini contestato risponde così: “Tornate nei vostri centri sociali a drogarvi” (VIDEO)

FONTE: https://www.corriere.it/politica/19_gennaio_05/salvini-tira-dritto-tanto-famiglie-nave-non-si-separeranno-42b8d2c6-1133-11e9-9c8f-81af4ed4f33b.shtml

Potrebbe interessarti anche:

Segnala a Zazoom - Blog Directory