Toninelli: "Sono io che decido se fare sbarcare una nave nei nostri porti non Salvini" - BlogItalia.News

Toninelli: “Sono io che decido se fare sbarcare una nave nei nostri porti non Salvini”

Toninelli spiega il lavoro di sicurezza dei mari e quindi gli sbarchi nei nostri porti e ribadisce che è lui a deciderlo, mentre Salvini si occupa del dopo “sbarco”

“Io – sottolinea il ministro – sono responsabile della sicurezza della navigazione fino all’attracco dell’imbarcazione al porto, lui è responsabile dopo, per lo sbarco e l’ordine pubblico nel 2018, solo grazie a sette mesi del governo del cambiamento, meno 90% di sbarchi in Italia, sa cosa significa, quanti morti in meno?”.

Senza un lavoro congiunto tra il suo dicastero e quello di Matteo Salvini questo obiettivo, spiega Toninelli, non sarebbe stato possibile: “Se queste due politiche, questi due elementi non si integravano – aggiunge – non c’era questo -90%. È grazie al buon lavoro di due forze politiche chiare, coerenti, fatto insieme, che si portano a casa i risultati”.

LEGGI ANCHE: Maurizio Martina parole al veleno a Toninelli: “Chieda scusa a Genova” (VIDEO)

 

Parole che potrebbero innescare nuove tensioni tra i grillini (che ora sembrano virare a sinistra) e i leghisti (che invece sembrano voler staccare la spina all’esecutivo) ma Toninelli si dice tranquillo sul fatto che il governo gialloverde durerà 5 anni. “Io Salvini lo conosco. Dubito che voglia fare come Berlusconi e fare accattonaggio di parlamentari che si fanno comprare con 2 euro. Ma vedete alternative? Per starda vedo solo persone che ci dicono ‘andate avanti’, la risposta è: guardate che non litighiamo, sono i giornali che lo dicono”, conclude.

FONTE: http://www.ilgiornale.it/news/politica/migranti-toninelli-senza-me-salvini-non-faceva-niente-1627343.html
Segnala a Zazoom - Blog Directory