Travaglio scontro con Giannini: "Ha fatto più Di Maio in 5 mesi che Salvini" - BlogItalia.News

Travaglio scontro con Giannini: “Ha fatto più Di Maio in 5 mesi che Salvini”

Travaglio si scontra nella trasmissione otto e mezzo con Giannini, si parla di Governo

Botta e risposta a Otto e Mezzo (La7) tra il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, e il direttore di Radio Capital, Massimo Giannini, secondo cui ormai “è già arrivato l’autunno per Luigi Di Maio”. Travaglio dissente: “Che sia arrivato l’autunno per Di Maio lo sento dire da prima che lui nascesse. Io aspetterei. Molti leader vorrebbero riuscire a realizzare in 5 mesi punti importanti del loro programma come Di Maio. Io continuo a meravigliarmi del fatto che si dica che faccia tutto Salvini. Ma cosa ha portato a casa Salvini in questi 5 mesi?Un condonino fiscale che fa più sputtanamento che gettito e undecreto sicurezza che, invece di ridurre la clandestinità, la moltiplica. Per il resto” – continua – “hanno fatto tutti i 5 Stelle: taglio dei vitalizi, taglio delle pensioni d’oro, decreto dignità, reddito di cittadinanza, la chiusura della vertenza dell’Ilva, carcere agli evasori, il ddl anticorruzione con l’agente infiltrato e i premi per i pentiti, cose che si chiedevano da 20 anni, il calcolo costi-benefici delle grandi opere che probabilmente metterà fine a questa pochade del Tav Torino-Lione, il blocco del bavaglio ai giornalisti sulle intercettazioni, il blocco della legge svuotacarceri”.

A PROPOSITO DI MARCO TRAVAGLIO: Marco Travaglio attacco duro a Matteo Salvini: “Il Cazzaro Verde”

Giannini, che si dichiara d’accordo con le critiche della leader diFratelli d’Italia Giorgia Meloni, ospite in studio, ribatte: “Glieffetti di tutte queste cose che hai elencato sono ancora nella mente di Dio. Non c’è nulla che sia arrivato già al traguardo, se non il decreto dignità, i cui effetti partono dal 1 ottobre. Per il resto, sono tutti titoli”.
La discussione si sposta sulla manovra economica. Travaglio osserva: “E’ un continuo giocare sugli oroscopi. Non ricordo una sola manovra finanziaria che abbia azzeccato le previsioni, né ricordo che la Ue abbia azzeccato le sue. Di solito i numeri sono completamente diversi”.
“Una procedura di infrazione come quella che stiamo rischiando” – replica Giannini – “non si è mai verificata nella storia”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbe interessarti anche:

Segnala a Zazoom - Blog Directory