Zamparini ai domiciliari, si sfoga attaccando la Palermo ingrata secondo lui - BlogItalia.News
PALERMO ,13-09-08 SPORT CALCIO:SERIE A 2008-2009 PALERMO-ROMA. NELLA FOTO:MAURIZIO ZAMPARINI FOTOGRAFO:BARBANERA/INFOPHOTO

Zamparini ai domiciliari, si sfoga attaccando la Palermo ingrata secondo lui

Zamparini colpevole, scattano gli arresti domiciliari. L’Ex presidente del Palermo Calcio si sfoga contro la città che non è stata grata ai suoi soldi e al suo “amore”

“Questa resterà una storia di vergogna per una città che così ha corrisposto la passione e l’amore che ho dato assieme ai miei soldi regalati e profusi per i rosanero”. Lo dice all’ANSA Maurizio Zamparini dopo che la Cassazione ha confermato per lui gli arresti domiciliari nell’ambito delle indagini sulla gestione del Palermo calcio. “Questo è il mio unico pensiero – dice l’ex patron rosanero – Con molta compassione verso chi mi ha fatto e sta facendo male”.

La sentenza

L’ex presidente del Palermo Calcio Maurizio Zamparini dovrà scontare gli arresti domiciliari. A deciderlo la Corte di Cassazione al termine di una lunga camera di Consiglio: i giudici hanno respinto il ricorso contro il provvedimento di custodia. Zamparini era accusato di autoriciclaggio e falso in bilancio.

A condurre l’inchiesta nei confronti dell’ex dirigente del Palermo sono stati i pubblici ministeri Dario Scaletta e Francesca Dessì, l’aggiunto Salvo de Luca e il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi. La sentenza della Cassazione chiude una lunga vicenda processuale: a richiedere l’arresto erano stati i pm, ma il gip decise di negare l’autorizzazione sostenendo che non esistessero le condizioni per un provvedimento cautelare. La decisione del giudice venne rovesciata dal Tribunale del Riesame, poi Zamparini fece nuovamente ricorso in Cassazione.

 

FONTI: http://www.ansa.it/sicilia/notizie/2019/01/25/calcio-zamparini-storia-di-vergogna_90621ca4-78a9-4b44-8520-cd69778cb3b7.html
https://www.fanpage.it/autoriciclaggio-e-falso-in-bilancio-agli-arresti-domiciliari-maurizio-zamparini/

 

Potrebbe interessarti anche:

Segnala a Zazoom - Blog Directory