Luigi Di Maio sconfina su temi Salviniani. Dalla cittadinanza a Rami all'aborto - BlogItalia.News

Luigi Di Maio sconfina su temi Salviniani. Dalla cittadinanza a Rami all’aborto

Di Maio Primo affondo su Ramy, l’eroe di San Donato Milanese che otterà la cittadinanza italiana.

Luigi Di Maio sconfina nuovamente su temi salviniani. Primo affondo su Ramy, l’eroe di San Donato Milanese che otterà la cittadinanza italiana. “Nei giorni scorsi avevo inviato una lettera proprio ai ministeri competenti per chiedere loro di conferire la cittadinanza per meriti speciali al piccolo Ramy. Sono felice di aver convinto anche Salvini sulla cittadinanza a questo bambino. L’ho gia’ detto: questo e’ un Paese che vale molto piu’ della semplice indignazione”. Come dire, il leader della Lega è stato convinto dal capo politico pentastellato.

l secondo affondo arriva sui temi della famiglia, a pochi giorni dal Congresso Mondiale di Verona. Il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, afferma in una nota che “parlare della legge 194 non ha senso, e’ un falso problema. E’ inutile stare a discutere su queste cose, e’ evidente che parliamo di una legge indiscutibile. Piuttosto pensiamo a sostenere le famiglie, a mettere in condizione le mamme di portare avanti una gravidanza, ad aiutare le giovani coppie con incentivi.

LEGGI ANCHE Di Maio: Congresso sulle famiglie, il M5S non sarà presente, lo dichiara Luigi Di Maio: “Violati i diritti delle donne”

Dobbiamo ispirarci al modello francese”, prosegue il capo politico del Movimento cinque stelle, “servono rimborsi per asili nido, incentivi per l’acquisto di pannolini e per le baby sitter, l’Iva agevolata per prodotti neonatali, per l’infanzia e per la terza eta’. Come governo dobbiamo lavorare a questo per sostenere le famiglie italiane”. Come dire, la Lega non provi nemmeno a provare ad aprire il dibattito sulla legge 194.

FONTE: http://www.affaritaliani.it/politica/dalla-cittadinanza-a-rami-all-aborto-di-maio-sconfina-su-temi-salviniani-595922.html?refresh_ce

Sono contento che alla fine il buonsenso abbia prevalso. Come ho detto questo è un Paese che merita qualcosa in più della semplice indignazione: dobbiamo guardare avanti.

Tutti i ragazzini che hanno salvato i loro compagni in quella giornata, che poteva essere tra le più tristi della nostra storia recente, meritano un riconoscimento. Penso che per Ramy e Adam il più bello sia proprio quello di essere riconosciuti dalla nazione che hanno reso orgogliosa con il loro gesto. Grazie a tutti i ragazzi che in quei momenti terribili hanno tirato fuori un coraggio incredibile e, ovviamente, ancora grazie ai Carabinieri senza i quali si sarebbe potuta consumare una strage. Insieme siete il bello di questo Paese.

Potrebbe interessarti anche:

Segnala a Zazoom - Blog Directory